alt
alt
Florence
alt
Art at Site 	www.firenzearte.nl	Vighen 	Avetis	Una Maternità-Pietà
Artist:
Title:
Year:
Adress:
Website:

Vighen Avetis

Una Maternità-Pietà

2014
Piazza Duomo
Website
www.misericordia.firenze.it:
Dal 30 luglio al 30 agosto il sagrato della Misericordia in piazza Duomo ospiterà l’opera realizzata dallo scultore armeno Vighen Avetis.
Vighen Avetis è nato a Yerevan il 25 gennaio del 1968. Nel 1989 si iscrive e frequenta l’Accademia delle Belle Arti in Armenia nella sezione Cultura. Nel 1997 consegue la laurea in scultura all’Accademia delle Belle Arti di Poznan in Polonia. L’anno successivo si iscrive all’Accademia di Firenze, città dove attualmente vive e lavora. Collocata su un basamento in basalto, la statua in bronzo (di 2,00 per 2,35 metri) raffigura una madre che protegge i propri figli che si tengono per mano. L’opera nasce per ricordare l’eccidio di un milione e mezzo di Armeni avvenuto nel 1915.
Questa donna che, straziata dal dolore per il proprio popolo, accoglie sotto il mantello i piccoli martiri è una figura senza tempo e senza confini. La storia dell’arte cristiana è infatti ricca di immagini della Madonna che sotto un manto, di amore e pietà, protegge i propri figli.
La scultura, fusa da Ciglia e Carrai, nel mese di settembre sarà definitivamente collocata in Norvegia nella città di Kragero, in quanto commissionata dall’Ambasciatore armeno in Danimarca e Norvegia, Hrachia Agagianyan e dal fratello, imprenditore e mecenate, Arsen.
Un ringraziamento particolare va a Pier Giacomo Tozzi, cultore d’arte e mentore dell’artista ma, soprattutto, Fratello della Misericordia che, mettendo in contatto l’artista con la Confraternita, ha permesso ad Avetis di realizzare il desiderio di omaggiare con questo prestito la Misericordia della città che lo ha accolto.
Quest’opera, che ricorda la Mater Misericordiae, trova una collocazione quasi naturale davanti alla sede della Confraternita che, dal 1244, protegge, conforta e aiuta i più bisognosi.
Translation:
From 30 July to 30 August, the churchyard of mercy in piazza Duomo will host the work created by the sculptor Vighen Avetis Armenian. Avetis Vighen was born in Yerevan on 25 January 1968. In 1989 he enrolled and attended the Academy of fine arts in Armenia in the Culture section. In 1997 he graduated in sculpture at the Academy of fine arts in Poznan in Poland. The following year he enrolled at the Academy of Florence, the city where he currently lives and works. Located on a basalt base, bronze statue (by 2.00 to 2.35 meters) depicts a mother who protects their children held hands. The work was created to commemorate the massacre of a million Armenians in 1915.
This woman who, racked with pain for his people, houses under the small mantle martyrs is a timeless and without borders. The history of Christian art is in fact rich in images of Madonna that under a blanket of love and piety, protect their children.
The sculpture, cast by eyelashes and Carrai, in September will be definitively placed in Norway in the town of Kragero, as commissioned by the Armenian Ambassador in Denmark and Norway, Hrachia Agagianyan and his brother, businessman and art patron, Arsen.
A special thanks goes to Pier Giacomo Tozzi, art lover and mentor the artist but, above all, Brother of mercy that, putting in contact the artist with the brotherhood, has allowed Avetis to realize the desire to honor this city's mercy loan that welcomed him.
This work, which recalls the Mater Misericordiae, finds a place almost in front of the natural home of Brotherhood that since 1244, protects, comforts and helps the neediest.